Scuola Calcio Frosinone

L'Accademia dei leoni

LE RADICI DELL’ACCADEMIA SU ROMA: UNA SCUOLA CALCIO #ANCORAPIU’FORTE

Passo dopo passo, programma dopo programma, l’Accademia Frosinone Calcio ha realizzato l’ambizioso progetto di estendere la sua Scuola Calcio anche su Roma, attraverso la realizzazione di due Poli Diretti, guidati dal Presidente dell’Accademia Luigi Lunghi: Accademia Giallazzurri e Scuola dei Leoni.

Per il secondo anno consecutivo, continua il successo delle scuole romane grazie alle attente linee guida dell’Accademia, ad una collaborazione sempre più produttiva e a programmi di lavoro ancora più strutturati, dove si coltivano talento, passione per lo sport e voglia di contribuire alla crescita dei ragazzi.

Le scuole, direttamente collegate alla casa madre di Frosinone, si preparano ad una nuova stagione ricca di iniziative, nel massimo rispetto dei protocolli di sicurezza e con l’obiettivo di diventare un punto di riferimento nella vita di bambini e ragazzi: andiamo a conoscerle meglio!

ACCADEMIA GIALLAZZURRI: dopo un anno di prime esperienze e successi, anche grazie alla prestigiosa vittoria della Viesse Cup (un torneo al quale partecipano squadre dilettantistiche e pro), il Polo in zona Eur è pronto a passare al livello successivo. “Siamo pronti ad un ampliamento della Scuola ma sempre con grandissima attenzione alla personalizzazione e alla qualità dell’allenamento: vogliamo che i ragazzi possano respirare un’atmosfera familiare ma con un altissimo livello di professionalità, rappresentando un’opportunità di crescita concreta”.

Anche in Accademia Giallazzurri, grazie all’idea della Famiglia Danieli e con la guida attenta dell’Accademia Frosinone Calcio e del Presidente Lunghi, sta per iniziare una nuova stagione con le linee del protocollo 3S: sport, salute e sicurezza.

Ancora più sport e ancora più categorie sotto la guida attenta di uno Staff specializzato, con eccellenze del calibro di Odoacre Chierico, ex giocatore della Roma, Giovanni Cervone, ex portiere della Roma, come preparatore dei portieri, Stefano Barboni come Direttore Tecnico; ancora più salute grazie ad supervisione medica costante e sempre più sicurezza grazie ai protocolli anti-Covid e alla creazione di un gruppo per ogni categoria per un servizio più attento possibile.

“Un ambiente familiare ma con altissima professionalità” lo ha definito il Direttore Tecnico.

Questo è il segreto di una Strartup che passa da 40 a 140 ragazzi in un solo anno.

SCUOLA DEI LEONI: giovane Club, anch’esso polo romano della Scuola Calcio del Frosinone, si prepara per una stagione scintillante dopo una pausa estiva e un lockdown che non hanno minimamente scalfito l’ambizione e l’entusiasmo della Scuola dei Leoni.

Dal 2 settembre, la Scuola romana ha riaperto le porte a tesserati e non per permettere a tutti i bambini e alle famiglie curiose di conoscere il Club, di scoprire la cultura di uno sport sano, la passione e la professionalità di uno staff formato all’eccellenza e di sfruttare le prove gratuite per conoscere le straordinarie opportunità di questo sport.

La Scuola romana vanta un team di eccellenza: Andrea Sterbini come Direttore Sportivo, Angelo D’Angelo, come Vicepresidente e Pierangelo Ferranti nel ruolo di Direttore Generale; complice del progetto dell’Accademia #ancorapiùforte, il Club ha annunciato un nuovo prestigioso arrivo nello staff: Francesco Della Rocca.

Ex calciatore professionista cresciuto nel Bologna (con cui ha esordito in Serie A), Francesco è approdato alla Scuola dei Leoni in agosto con il ruolo di Responsabile Tecnico sotto la guida attenta del presidente Claudio Peroni: il team di allenatori è pronto ad adottare una metodologia di lavoro sempre più orientata alla crescita sportiva e personale dei ragazzi, con una forte attenzione alla disciplina, al rispetto delle regole, al saper stare in gruppo e all’educazione e con un lavoro individuale e di squadra finalizzato al miglioramento della tecnica, alla coordinazione, al miglioramento delle performance.

Questo, per l’Accademia, è l’anno delle collaborazioni, perché crediamo fortemente che, come nel nostro sport preferito, vincere sarà merito di un’intera squadra.

 

Leave a Reply