SOCIETÀ

UN PO’ DI STORIA

Era il 2008 quando in un pomeriggio del mese di Aprile, il Presidente Maurizio Stirpe, il Responsabile del Settore Giovanile Ernesto Salvini e Luigi Lunghi, all’epoca Allenatore degli Allievi nazionali del Frosinone Calcio, si riunirono nell’ufficio di via Marco Tullio Cicerone, per discutere della stagione che andava per concludersi e soprattutto di quella che doveva iniziare.
Tra le varie iniziative e migliorie da apportare, decisero di far ripartire la SCUOLA CALCIO, ormai scomparsa da oltre quindici anni e di affidare a Luigi Lunghi la gestione della stessa. Luigi Lunghi, spiazzato da questa scelta, ma allo stesso tempo orgoglioso di ricoprire tale ruolo, accettò anche se con qualche timore visto che, dopo un’ottima carriera da giocatore, passata a difendere la porta delle proprie formazioni, aveva intrapreso da qualche anno la carriera da allenatore.

L’inizio, come si poteva prevedere, fu molto difficile e problematico per svariati motivi: la mancanza di una base su cui partire, la scarsa fiducia verso un progetto serio e a lungo termine ma soprattutto per l’assenza di strutture adeguate.
Nella prima stagione, quella del 2008/2009, il Frosinone riuscì comunque a trovare casa a Torrice, nell’impianto sportivo “A. Sordi” dove ci furono circa settanta iscritti, con una succursale in quel di Gallinaro dove ce ne furono altri cinquanta. Al suo primo anno di Scuola Calcio, i Piccoli Leoni, riuscirono ad ottenere anche degli ottimi risultati soprattutto con il gruppo Esordienti ’97 guidato da Angelo Tosti che conquistò prima il prestigioso “Torneo di Natale”, superando la Roma in finale e a fine stagione, il “Beppe Viola” mettendo alle sue spalle tre squadroni come la Roma, la Lazio e la Lodigiani.
Non dimentichiamo che la maggior parte dei ragazzi appartenuti a questo gruppo, milita tutt’ora nelle file dei Giovanissimi Nazionali del Frosinone Calcio.

Nella stagione 2009/2010, grazie all’ottimo lavoro del rinnovato staff al seguito di Luigi Lunghi, i successi e le soddisfazioni sono aumentate ed ha preso il via anche l’importante progetto riguardante le affiliazioni che viene sposato in pieno da dieci società.
Per di più, in questa stagione il Frosinone, oltre a trasferire la propria base operativa al “Meroni” di Ripi, diede vita ad altre due sedi distaccate della Scuola Calcio, una a Frosinone (San Gerardo) ed un’altra a Piglio. I numeri furono impressionanti: oltre 250 iscritti, 3 responsabili tecnici, 24 istruttori qualificati, 12 istruttori di attività motorie, 4 preparatori dei portieri, 3 fisioterapisti, uno psicologo, 2 segretari, 16 dirigenti accompagnatori e come già detto, dieci Scuole Calcio affiliate.
La Stagione fu ricca di successi e l’onda gialloblu iniziò ad invadere la ciociaria conquistando consensi. Tra i vari successi c’è da ricordare sicuramente quello dei Pulcini ’99 che, sotto la guida sapiente del mister Maurizio Penna, ha conquistato il Trofeo Regionale “Sei Bravo a Scuola Calcio” guadagnandosi così l’accesso a Coverciano per la festa nazionale di categoria e non meno importante, quello dei ’97 di Mister Angelo Tosti che conquistarono il Torneo di Civitavecchia battendo la S.S. Lazio in finale.
Negli anni seguenti, con l’accentramento delle proprie attività presso i nuovissimi campi sintetici dell’Euro Club di Frosinone, il sodalizio Gialloblu fa un ulteriore salto in avanti ed i numerosi successi ne sono una prova tangibile.
Il Frosinone infatti, allarga i propri orizzonti ed il simbolo del Leone campeggia su oltre 20 divise di Società affiliate toccando addirittura le province di Caserta, Isernia, Napoli e Salerno. Aumentano anche le partecipazioni a Tornei Nazionali dove i Canarini incontrano squadre del calibro di Milan, Inter, Juventus, Sampdoria, Fiorentina, Cesena, Empoli, Napoli, Livorno facendosi comunque rispettare portando a casa trofei e targhe conquistate in giro per l’Italia.

Oltre al calcio giocato, in questi anni lo Staff della Scuola Calcio si è attivata moltissimo per realizzare varie iniziative: maxi tombolate a Natale, Festa della Befana, gite fuori porta, Festa del portiere, Festa della Scuola Calcio, campus estivi al mare, in città ed un prestigioso stage negli USA durante il quale i tecnici canarini si sono cimentati in un’esperienza unica: allenare giovani studenti e studentesse nei college americani.
Tra le tante novità, la Scuola Calcio Frosinone continua a crescere così come i Piccoli Leoni che, attraverso una programmazione ben definita, dei sani principi e dei valori trasmessi dai vari tecnici e dirigenti, raggiungeranno una maturità oltre che nello sport, soprattutto nella vita.