Scuola Calcio Frosinone

L'Accademia dei leoni

MISTER BROCCOLATO: “UN SUCCESSO DI GRUPPO. COMPLIMENTI A TUTTI”

Dopo il successo maturato sul campo del CSS Tivoli (vittoria per 3-2 ndr), gli Under 13 di Walter Broccolato possono godersi la vittoria e il raggiungimento di un ambizioso obiettivo! Una salvezza importantissima, alla quale tutta la società ha sempre creduto e per la quale si è lavorato sin dai primi mesi di questa stagione. Ritrovarsi in un campionato altamente competitivo con una squadra sotto età e con l’obiettivo principale di fare bene, vuol dire essere ambiziosi e puntare alla crescita non solo sportiva ma soprattutto caratteriale ed umana dei più giovani. A tal proposito, per capire meglio le dinamiche che hanno portato al successo abbiamo intervistato il tecnico Walter Broccolato.

Mister, un risultato importante in un campionato che si preannunciava essere davvero complicato visto il fattore età che in questa fase di crescita è rilevante…

“Si siamo davvero soddisfatti di quanto fatto in questa stagione. Non era facile, abbiamo affrontato un intero campionato sotto età e in questo momento di crescita per i ragazzi non è un fattore di poco conto. Siamo contenti per aver raggiunto l’obiettivo ma ci tengo a precisare che non abbiamo mai accusato una pressione da parte della società per raggiungere il risultato. Questo tipo di atteggiamento ci ha aiutato a lavorare con la giusta calma e concentrazione durante la settimana per poi cercare di portare tutto in campo.”

Una stagione di crescita anche per i ragazzi da inizio a fine stagione. Hanno dimostrato tanta maturità…

“Abbiamo lavorato molto sull’applicazione, la concentrazione e non solo sugli aspetti tattici. Abbiamo fatto un percorso importante con l’obiettivo di dare continuità al lavoro fatto durante gli anni di scuola calcio. Allenare gli Under 13 non è facile, si tratta di un periodo di crescita in cui il ragazzo deve capire che non è più nella scuola calcio ma si approccia ad un settore giovanile dove c’è anche la possibilità che non rientri nelle scelte iniziali dell’allenatore. L’impegno, la costanza e la voglia di fare gruppo sono state caratteristiche fondamentali per raggiungere il nostro obiettivo. Ci tengo a ringraziare tutto lo staff che ha lavorato con me, tutti i miei collaboratori che hanno svolto un lavoro pazzesco e mi sono sempre stati di supporto nell’arco dell’intera stagione. Così come un grazie particolare va alla società che non ci ha mai messo pressione permettendoci di lavorare nel migliore dei modi anche quando i risultati stentavano a venire.”

A -5 punti della salvezza a sole due giornate dalla fine, quanto ci credevate?

“Noi ci abbiamo sempre creduto. Abbiamo sempre creduto e lavorato per arrivare a raggiungere il nostro obiettivo. Come in tutte le categorie fino a quando la matematica non ti condanna devi continuare a lottare e sperare di raggiungere il risultato. Scendiamo in campo con uno stemma importante sul petto e abbiamo l’obbligo di fare il massimo. Andare a giocare lo scontro diretto fuori casa dove i nostri avversari avevano 2 risultati su 3 a disposizione non è stato certo facile, ma volevamo vincere a tutti i costi e ci siamo riusciti. Il calendario sicuramente ci ha agevolato sotto questo punto di vista perchè avremmo potuto incontrare Roma e Polisportiva Carso e allora a quel punto sarebbe stato diverso, ma bene così mi tengo la vittoria e il successo ottenuto dai ragazzi che hanno disputato un grandissimo campionato e si meritano questo epilogo di stagione.”

 

Leave a Reply